cropped-098

SIAd

Alla luce dei dati riportati nello “Expertize sui rischi per la vita e la salute dei bambini e degli adulti dalla vaccinazione esavalente” , poi pubblicati nella Review del prof.Giuseppe R.Brera-già diffusa nel mondo- pubblicata sul Giornale Italiano di Adolescentologia e Medicina dell’adolescenza  identificante due sindromi cliniche post-vaccinali : “The Post Hexavalent Vaccination Sudden Infant Death Syndrome ”, (PHVSIDS) and  the Post Vaccination ASIA Syndrome-PVAS”  la SIAd  il 7 Settembre 2018 ha presentato alla magistratura una denuncia per strage in quanto, da un importante lavoro epidemiologico del 2011,  appare la verità che  tra il 1999 e il 2004 è avvenuta una strage di bambini a seguito della vaccinazione esavalente e che questa sia continuata sotto silenzio e senza dati epidemiologici a causa delle omissioni dei vertici della sanita’ italiana.

A seguito di una dose di vaccinazione esavalente sono deceduti  52  bambini da 0 a a 14 gg dalla vaccinazione esavalente di cui:

8 entro 1 giorno

34 tra    0-7 gg

10  tra  7-14 gg

degli 8 entro 1 giorno:  1 da vaccino esvalente Exavac  , ( Sanofi Pasteur SA. Campus Merieux. 1541 Avenue Marcel Merieux) F-69280 Marcy L’Etoile.  3 da vaccino Infanrix Hexa(Glaxo-SmithKline), 4 da altri vaccini esavalenti.
oltre ai gravi rischi di auto-immunità (per gli adiuvanti e l’uso di cellule di feti umani abortiti per la fabbrica dei vaccini MMRV ( Morbillo,Parotite,Pertosse, Varicella)  e la certezza della depressione immunitaria i cui effetti mortali non sono registrati ma che ha provocato il decesso di un bambino nel Gennaio del 2018.
Secondo le stime del rischio dal 2004 al 2017 vi sarebbero stati ca  166 decessi di bambini. a causa della vaccinazione esavalente  senza tenere in conto i decessi ignoti per depressione immunitaria e l’avvio di malattie immunitarie
La SIAd ha depositato il 7 Settembre 2018, l’allegata denuncia per strage e un esposto  contro il ministro Lorenzin e i vertici della Sanità Italiana per  gravi omissioni e per avere diffuso nel 2017  una guida sulle controindicazioni ai vaccini datata del 2009non aggiornata e con gravi omissioni e errori,  diffusa con  lettera circolare e per non avere considerato la letteratura scientifica, mettendo a grave rischiola popolazione infantile e adulta e permettendo il perpetrarsi della “strage”,passata sotto silenzio.
“Circolare recante prime indicazioni operative per l’attuazione del decreto legge 7 giugno 2017, n. 73, recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale” (Gazzetta ufficiale n. 130 del 7-6-2017)  ( disponibile su Internet: http://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/renderNormsanPdf?anno=2017&codLeg=59569&parte=1%20&serie=null

I dati documentati dalla SIAd sono gravissimi e la Società ha chiesto ai parlamentari a e al governo una commissione parlamentare d’inchiesta.

La SIAd ha denunciato il fatto che le case produttrici  non abbiano citato né citano la morte improvvisa come effetto avverso e che l’AIFA abbia commercializzato i vaccini senza considerare la letteratura scientifica sulla materia.
Alla luce dei dati la SIAd  ha richiesto al Ministro degli Interni la dovuta immediata sospensione dell’applicazione della Legge citata in quanto risulta assolutamente pericolosa per la vita dei bambini (“roulette russa”), come documentato nella denuncia e dell’expertize, per la loro salute e quella degli adulti, per bloccare la strage, che sta passando e è passata sotto silenzio anche mediatico.
La SIAd ha chiesto inoltre le immediate dimissioni dei responsabili dei vertici della sanità italiana per le gravi omissioni scientifiche e l’avvio di una commissione parlamentare d’inchiesta da parte della Camera dei deputati, per indagare sulle responsabilità della strage e sul non aggiornamento della guida alle controindicazioni della vaccinazione. .E’ impensabile che il Ministero Lorenzin abbia diffuso  diffuso nel 2017 una guida del 2009 senza pensare ad aggiornarla e che vi sia stato un DL su una materia così delicata per la salute della popolazione, con gravi responsabilità dello ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi per avere fatto un DL su una legge cosi’ delicata, bypassando le commissioni.
Dai dati sull’aumento della mortalità infantile nel periodo 0-14 gg ( rischio 2,6 vaccino Infanrix-Glaxo tra 0-7 GG dopo la vaccinazione esavalente.  Dai dati emerge che sono  attese morti improvvise nella misura di ca 8-9 l’anno  (“roulette russa ” da prevenirsi immediatamente solo per conseguenze dirette) senza tenere in conto eventuali morti da infezioni per immunodepressione, e l’induzione delle malattie autoimmuni.   Dopo l’expertize  e la richiesta di sospensione immediata dell’applicazione della legge fatta al governo  , i vertici della sanità italiana e delle regioni sono responsabili moralmente , istituzionalmente, legalmente dei decessi. La SIAd ha inviato al Ministero della salute una richiesta formale di blocco dell’applicazione della legge in quanto  ritiene impensabile e criminale  che un genitore sia obbligato a sottoporre il proprio figlio/a a un rischio di morte per malattie prevenibili  e curabili , per gravi omissioni del Ministero della salute precedente e la richiesta di un cambiamento della struttura e del  calendario vaccinale da rivedersi alla luce del progresso immunologico   senza considerare neppure  l’immunità da allattamento materno, che oggi appare avere anche un ruolo vaccinale. Pur garantendo delle necessarie e essenziali vaccinazioni obbligatorie, la SIAd propone che tempi , calendario e vaccinazione siano personalizzati, e vengano decisi  e effettuati  dal medico-pediatra, dopo una valutazione clinica  e che contestualmente il ministero della salute, sopratutto tramite le scuole e i pediatri  organizzi una campagna di educazione alimentare e allo stile di vita per l’aumento della immunità naturale e l’allattamento materno, che garantisce l’immunità del bambino (se la madre è immunocompetente)  ed è vaccinale.  Questo realizza i principi della 
Medicina centrata sulla persona, cambiamento di paradigma della scienza medica.

altre info   www.adolescentologia.wordpress.com

Ufficio editoriale-rapporti con la stampa

 

Sul Giornale Italiano di Adolescentologia e di Medicina dell’adolescenza on  on line è stata pubblicata la Review ( 114 voci bibliografiche) che ha identificato due sindromi cliniche post vaccinali le ““The Post Hexavalent Vaccination Sudden Infant Death Syndrome ”, (PHVSIDS) and  the Post Vaccination ASIA Syndrome-PVAS)” Qui è pubblicato anche i testo della denuncia, che ha portato allo scioglimento del Consiglio Superiore della Sanità e alle dimissioni del presidente dell’Istituto Superiore della Sanità.  

Una copia del Giornale on line può essere acquistato richiedendolo alla segreteria della Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’Adolescenza” (gratuito per i soci) o al Dipartimento editoriale della Università Ambrosiana dipedit@unambro.it

segreteria della SIAd   segreteriasiad@adolescentologia.it

segreteria@adolescentologia.it  (richiede l’abbonamento al giornale)
L’expertize è pubblicato anche come e-book dall’editoria dell’Università Ambrosiana    dipedit@unambro.it:

S’informa che sono stati aperti dalla magistratura tre fascicoli per le morti post-vaccinali.

Qualora vi fosse necessità di un’azione legale da parte di genitori dei bambini morti o lesi o autistici dopo la vaccinazione o dopo la fecondazione artificiale,  l’ufficio legale della SIAd può dare la sua consulenza legale e la SIAd la consulenza scientifica peritale .  Rivolgersi a:

avv.Luca Paolini@adolescentologia.it