Ed. Università Ambrosiana   ©Copyright SIAd 1992- Università Ambrosiana 1995-2018

 

Credo che uno dei compiti del medico adolescentologo riguardi il suo interesse in tutto ciò che rientra nel tema della prevenzione ed educazione alla salute rivolta in modo diretto agli adolescenti, ma anche ai loro genitori, insegnanti ed educatori, operatori sanitari e sociali, forze dell’ordine, personale che agisce in ambito religioso ecc. Da sempre mi occupo di questo in vari ambiti: infanzia, adolescenza ed età adulta. Mi sono accorto che le basi su cui costruire un progetto educativo sono sempre le stesse: riconoscimento del mistero in cui siamo immersi e che ci rende umili, ma, anche, la possibilità di conoscenza della verità (attraverso la logica razionale e la ricerca scientifica, l’intuizione, l’esperienza e la Rivelazione), la dignità assoluta di ogni persona e dei diritti che ne derivano. Per definire in modo oggettivo la salute ho creato una nuova definizione di salute “La Flow-chart della Salute” (1) che a partire dal “Se Ideale”, individuato dal Prof. Brera (2), rende esplicita la responsabilità del soggetto nella costruzione della propria salute intesa come gioia di vivere. Da questa deriva “La flow-chart dell’Educazione alla Salute” (1) che descrive i passaggi necessari per aiutare le persone, compresi gli adolescenti, a realizzare il proprio “Se Ideale” e, di conseguenza, la salute stessa. Ho affrontato anche i concetti di educazione e di relatività dell’educazione al concetto di persona (3). Tutto questo mi ha permesso di porre le basi di numerosi incontri e conferenze sul tema della prevenzione ed educazione alla salute che permettono ai presenti di riflettere su se stessi e la propria esistenza per poi trovare la risposta migliore per sé e i giovani. Ecco, allora, che la riflessione rivolta agli adulti diventa propedeutica per la risposta da dare alla vita loro e dei giovani: c’è tanto bisogno di riflettere liberi da condizionamenti di tempo, ideologici, mediatici e noi dobbiamo dare le occasioni anche se chi ne ha bisogno non sempre è disponibile secondo i nostri orari e sedi di intervento. Attualmente possiamo risolvere questo limite adottando le nuove tecnologie della comunicazione come lo streaming e Internet che permettono di assistere ad una conferenza da casa o di videoregistrarla e renderla disponibile su Youtube. In questo secondo caso, l’utente può visionarla in ogni momento e situazione, sospenderne la visione e riprenderla successivamente per quante volte desidera. Permette di raggiungere persone vicine e lontane e in tempi successivi senza che nessuno si sposti. Sono evidenti i vantaggi di tempo, di costi, di inquinamento, di rischi, ma teniamo anche presenti i vantaggi didattici e la possibilità che gli utenti si facciano loro stessi promotori di altri utenti interessati inviando loro i link per la visione aumentando così la platea dei fruitori dell’evento videoregistrato. L’unico limite di queste tecnologie sono i costi in termini economici. Ho sperimentato entrambe le tecniche e posso dire che l’accoglienza è stata rilevante sia come interesse che per numero di utenti. Attualmente sono presenti su Youtube 2 videocorsi che ho dedicato uno all’educazione dei figli dal titolo Un viaggio avventuroso che si svolge in 5 serate e l’altro al valore e significato della
coppia dal titolo La coppia …Perla preziosa svolto in 3 serate. I videocorsi si possono visionare sul sito di Youtube digitando il titolo o il mio nome completo. Credo che se aiutiamo i genitori nel loro compito educativo e le coppie a stare un po’ meglio ne ricavano beneficio anche gli adolescenti. L’APREF, che è l’associazione culturale dei pediatri della provincia di Padova, ha creduto utile questa iniziativa e ha inviato i link dei video agli iscritti perché li possano divulgare ai genitori dei loro pazienti.

1. Imer Paolo Callegaro: La flow-chart della salute e la Flow-chart dell’educazione alla salute. Medicine, Mind and Adolescence, 1997, Vol. XII, n. 1-2, pp. 31-42
2. Giuseppe R. Brera: Psicologia della salute ed educazione alla salute nell’adolescenza. C.I.S.P.M. Milano, 1993.
3. Imer Paolo Callegaro: Relatività del progetto educativo al concetto di persona. Medicine, Mind and Adolescence, 2002, Vol. XVII, n. 1-2, pp. 21-27

Imer Paolo Callegaro

Magister ad Honorem dell’Università Ambrosiana. IPCallegaro@adolescentologia.it