NEW YORK 16 Maggio

Un rapporto della WHO, diffuso dall’ONU ha evidenziato che ogni giorno nel mondo muoiono 3000 adolescenti. I 2/3 dei decessi avvengono in Africa e in Asia del Sud Est.

Le cause di morte più frequenti sono gli incidenti stradali, le infezioni delle vie respiratorie inferiori e il suicidio.

Secondo la WHO sarebbero prevenibili con dei buoni servizi per la salute e l’educazione, Nella maggior parte dei casi gli adolescenti che soffrono di disturbi mentali fanno uso di droga e sono denutriti e non hanno possibilità di accedere a servizi sanitari essenziali  perché non esistono.

Le altre cause di problemi di salute gravi sono la vita sedentaria, la cattiva alimentazione, le malattie a trasmissione sessuale.

La WHO lamenta la generale mancanza di piani sanitari dedicati all’adolescenza

comunicato stampa da Agenzia cinese Xinhuanet

Parlane nella sessione dedicata all’adolescenza  nel congresso “Person Centered Medicine and health paradigm change”

www.healthparadigmchange.it